Turismo in Austria Visitare Solden, una guida per visitare e scoprire Solden, Austria.

Bandiera Austria

Solden

   

Visitare Solden

Completamente immersa nello spettacolo della valle Ötzal, a 1368 metri di quota, si stende Solden, principale comune del distretto di Imst, Tirolo settentrionale, Austria.

Bagnata dalle acque del fiume Eno, la valle Ötzal è uno dei più mirabili capolavori naturali della nazione austriaca, e Solden, che ne è il centro più importante, attrae turisti non solo nella stagione invernale, bensì per dodici mesi all’anno.

Popolata fin dall’antichità, prima dai romani, poi da alcuni gruppi bavaresi, Solden venne menzionata per la prima volta nel 1150, nelle Cronache dei signori di Ronsberg.

Nel 1817 fu assegnata al Principato di Silz e a metà del XIX secolo il turismo locale cominciò a muovere i primi passi, con la costruzione delle prime cinque locande frequentate principalmente da pastori, viandanti e montanari.

Nel 1903, con l’inaugurazione della strada che la collega ad Ötzal, Solden divenne ufficialmente una delle più delle più importanti località turistiche dell'Austria.

Nel 1928 Isidor Rimi vi costruì il primo hotel, e da allora, per la ridente cittadina tirolese gli affari sono andati sempre meglio.

Oggi la città è conosciuta in tutto il mondo: migliaia di turisti la frequentano nel periodo invernale, ma anche in quello estivo. Con oltre 15.000 visitatori di media al giorno, si piazza alle spalle solo della capitale Vienna nella speciale classifica relativa alla portata turistica annuale entro i confini nazionali.

Attualmente Solden conta 3449 abitanti su una superficie di 467 kmq. Se da un lato, con il tempo la cittadina ha perso il fascino rurale che la caratterizzava nei decenni scorsi, dall’altro può vantarsi di aver raggiunto un grado di esclusività senza paragoni.

La città è conosciutissima tra gli appassionati di sci professionistico, che ogni anno si danno appuntamento qui  in occasione della prima gara del mondiale e rappresenta una delle destinazioni preferite di quanti vogliano sciare in Austria. Altre località apprezzate dagli amanti dello sci sono Kitzbuhel, Bad  Kleinkirchheim, Flattach, Kaprun , e Saalbach.

In totale, i chilometri di pista ai quali è possibile accedere da Sölden sono 151, di cui 63 di rosse, 57 di blu e 31 di nere.

A prescindere dalla stagione e dal clima, i tracciati sono sempre in buone condizioni, grazie agli efficienti impianti di innevamento artificiale installati ai lati delle piste.

La maggior parte degli sciatori si concentra nell’area  denominata BIG 3, che conta appunto tre cime di altezza ben superiore ai 3.000 metri: il Gaislachkogl (3.058 m), il Tiefenbachkogl (3.250 m) ed il Schwarze Schneid (3.340 m).

Vedute mozzafiato sono godibili dai 24 rifugi alpini disseminati per tutta la montagna.

Oltre che neve, sci e sport, Solden vuol dire anche benessere: innanzitutto, pur trovandosi a quasi 1400 metri d’altitudine, è contraddistinta da un clima piacevole rispetto a tante altre località alpine.

In inverno la temperatura minima oscilla intorno allo zero, mentre in estate la massima tocca i 30 gradi.

In secondo luogo, molti degli alberghi locali sono attrezzati per garantire ogni tipo di relax, poi, rimanendo nella valle Ötzal, ma spostandosi ad appena  13 km di macchina c’è l’Aqua Dome, il più dotato ed avveniristico centro termale di tutta l’Austria.


Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583