Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583
Regioni dell'Austria
Turismo in Austria Visitare Austria, una guida alle città da visitare e al turismo in Austria

Regioni dell'Austria

Immersa nel cuore dell’Europa, la Repubblica democratica d’Austria è uno stato composto da 9 regioni federali (Lander), viaggiando attraverso le quali  è possibile toccare con mano tutta la diversità di questa terra.

I lander in cui viene diviso il terrirtorio dell'Austria sono:

Il Tirolo

Partendo dal Tirolo, regione confinante con il Trentino, apprezzata dagli amanti dell’alta montagna e densa di vallate e ghiacciai aperti allo sci tutto l’anno.

Oltre ad offrire ai turisti una miscela gradevole di sport, natura e gastronomia, con i suoi borghi medievali e le imponenti abbazie, il capoluogo Innsbruck ospita il cuore del patrimonio storico-artistico regionale.

Il Voralberg

Chi è ansioso di restare a bocca aperta di fronte alla bellezza del panorama alpino, può spostarsi poco più a ovest, nel Voralberg, il più occidentale dei Lander austriaci, dove la bellezza degli ambienti montani si mescola alla tradizione e diventa “a portata di mano”: grazie alla moltitudine dei percorsi possibili, questa regione è un vero e proprio punto di riferimento per gli escursionisti.

Il capoluogo del Voralberg è Bregenz, sul lago di Costanza: l’influenza della vicinissima Svizzera è avvertibile anche nel dialetto degli abitanti della regione.

La Carinzia

Oltre ad essere la più meridionale tra le regioni austriache, la Carinzia vanta forse il paesaggio più vario dell’intera nazione: da cime mozzafiato scendendo per dolci colline, si arriva fin sul pelo di laghi di acqua limpida, tranquillamente navigabili (il Weissensee, per esempio).

Questo Lander dista poche ore da Milano e Bologna ed è raggiungibile anche in aereo, facendo rotta a Klagenfurt, che è il capoluogo.

Tra le località più suggestive della Carinzia, troviamo la piccola cittadina di Pörtschach, apprezzata località di villeggiatura, che già Gustav Mahler e Johannes Brahms sapevano apprezzare.

Oggi Pörtschach è una località ricca di vita e di attività sportive e per il tempo libero: tennis e golf, numerosi locali e ristoranti dove spesso e volentieri si festeggia fino a notte fonda.

Alta Austria

C’è poi un’altra regione austriaca, che si presta ad essere visitata percorrendo un unico, lunghissimo itinerario (il Sentiero Arno, lungo 800 km) ad anello: esso ha inizio presso le cascate del Krimml e costeggia l’intero territorio dell’Alta Austria, terra caratterizzata da un paesaggio aspro e da un gran numero di laghi. 

D’inverno, questa zona diventa un must per gli amanti dello sci, con i suoi 1700 km di piste 2.200 km di anelli da fondo.

Il capoluogo dell'Alta Austria, Linz, sorge su un importante porto fluviale ed ospita diverse industrie siderurgiche e chimiche

La Stiria

Subito dopo la Carinzia, probabilmente la Stiria è la regione più varia dal punto di vista paesaggistico: lo splendore dei ghiacciai e degli alpeggi fioriti sono al fiore all’occhiello di questo bellissimo Lander, denominato “marca verde” a causa della vastità delle foreste e dei prati, che lo coprono per circa tre quarti.

Il capoluogo è Graz, seconda città della nazione nonché sede di tre università ed interessante centro gastronomico.

La Bassa Austria

Con i suoi 12500 km² di superficie, la Bassa Austria vanta il primato di Lander più esteso della nazione, oltre ad essere quello più settentrionale. In questa terra è possibile toccare con mano l’armonica fusione tra presente e passato.

La Bassa Austria è una regione altamente industrializzata ed ospita alcuni giacimenti petroliferi, ma è anche ricca di scavi archeologici, musei, abbazie e chiese risalenti al periodo romanico e gotico.  

Il Salisburghese

La regione del Salisburghese, invece, è la vera terra termale austriaca.

Deve il suo nome all’estrazione del sale ed è sede di numerosi impianti sciistici e termali, tra cui Bad Gastein, Saalbach-Hinterglemm e Kaprun.

Il suo capoluogo, Salisburgo, ospita la residenza vescovile ed è la città natale di Wolfgang Amadeus Mozart. In estate, vi si tiene un Festival artistico molto seguito.

Al confine con l’Ungheria, su una superficie complessiva di 3960 km², si estende il Burgenland, nato nel 1921 dai territori magiari di lingua tedesca e contrassegnato da una forte identità rurale: si tratta di un Lander – il cui capoluogo è Eisenstadt - famoso soprattutto per la sua cucina di ispirazione contadina, e per gli ottimi vini che vi si producono.

Il lago di Neusiedl rappresenta la principale attrazione turistica della regione, oltre che l’unico lago di steppa dell’intera Europa Centrale.

Vienna

Dulcis in fundo, la terra della capitale, Vienna, centro dell’omonimo bundeslander, il più piccolo ma anche il più popolo dell’intero territorio austriaco. Vienna è una città ricchissima di storia, arte e cultura e il punto di riferimento del turismo austriaco.

La metropoli è dominata dalla Milleniums-Tower e dal Duomo di Santo Stefano e di là dal suo cuore pulsante, si moltiplicano dolci colline e verdissimi boschi. Su tutti, l’amabile Bosco Viennese, vero e proprio “polmone verde” che va da Klosterneuburg a Baden e cinge la città come in un abbraccio.

Bandiera Austria

Austria

  • Superficie: 83.858
  • Capitale: Vienna
  • Lingua: Tedesco
  • Ordinamento: Repubblica federale
  • Prefisso telefonico: Austria
  • Targa: A
  • Moneta: euro

mappa Austria Mappa Austria