Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583
Casinò in Austria
Turismo in Austria Visitare Austria, una guida alle città da visitare e al turismo in Austria

Casinò in Austria

Tra le tante attrazioni che spingono ogni anno migliaia di turisti a visitare l’Austria, c’è la possibilità di divertirsi nei tanti casinò che vi si trovano.

Entro i confini della repubblica alpina, se ne contano ben 12, divisi piuttosto equamente su tutto il territorio nazionale.

In Bassa Austria, la sala casinò più importante è quella di Baden, inaugurata nel 1934 nello stabilimento terapeutico. Dal 1995 è dotata di un “Jackpot Corner”, angolo di gioco in cui regna un’atmosfera più informale. In tutte le altre sale, invece, giacca e cravatta sono obbligatori.

Capoluogo della Stiria, la città di Graz ospita uno storico edificio congressuale che funge da casinò. Si tratta della prima sala in cui è stato ammesso il “41”, varietà regionale del poker. Anch’esso dotato di Jackpot Corner, apre alle 15.00 e funziona tutto l’anno, eccetto che il 24 dicembre.

Oltre ad essere il più giovane di tutta l’Austria, il Casinò di Innsbruck è anche il più avveniristico e funzionale.

Inaugurato nel 1994 presso l’Hilton Hotel cittadino, in presenza dell’attrice italiana Ornella Muti, il complesso regala già in lontananza uno splendido colpo d’occhio, presentandosi come una sinfonia di pietra verde, legno, vetro, acciaio e giochi di luce e dispone di un comodo garage sotterraneo dal quale si accede direttamente alle stanze da gioco.

Inizialmente pensato ed inaugurato per una sola apertura stagionale, il Casinò di Seefeld (seconda sala tirolese) è aperto tutto l’anno dal 1971, ed è stato costruito in perfetto stile alpino, tenendo fede alla tradizione locale.

Nel 1995, l’impianto è diventato una Arena, intorno alla quale sorge uno stadio. In questo, come in tutti gli altri, si gioca a Baccarat, a Poker, alla Roulette americana, a Black Jack e, naturalmente, alle immancabili Slot Machine.

Nella regione del Voralberg, sono due le sale in cui è possibile giocare: la prima è quella di Bregenz, particolarmente incentrata sui giochi automatici, contraddistinta da un’atmosfera eccezionale e collegata a due importanti festival: il “Bregenzer Frühling”, rassegna di danza, e il “Bregenzer Festspielen”.

L’altro casinò del lander è quello di Kleinwalsertal. Inaugurato nel 1972 da Casinos Austria, vanta un’ampia offerta di gioco e diverse strutture gastronomiche, oltre all’incantevole soffitto intagliato a nido d’ape nella sala della Roulette.

Sotto la spinta dell’intensificazione del turismo entro i confini regionali, Casinos Austria edificò, nel 1950, il quinto casinò nazionale a Velden, in Carinzia.

Con l’obiettivo di costruire la più divertente struttura nazionale, la sala fu rinnovata quarant’anni dopo ed esprime ora alla perfezione il calore e il fascino di questa terra. Attualmente, dal corso principale della città, i visitatori possono accedere al GIG Bistro e al Cafè GIG.

Spostandosi nel Salisburghese, si può “puntare” in due città diverse.

Lo si può fare, ovviamente, nel capoluogo Salisburgo, il cui Casinò è tra i più antichi d’Austria e contraddistinto da un’architettura molto particolare, nella quale coesistono elementi barocchi e contemporanei.

A Bad Gastein, invece, la sala funziona soltanto in due periodi dell’anno: durante la stagione invernale dal 25 dicembre al 1 aprile; durante quella estiva, dall’8 luglio al 23 settembre. Ha cambiato tre volte sede, fino a trovare nel Grand Hotel de l’Europe la sua ubicazione ideale.

Famosissima in tutto il mondo per gli eccellenti impianti sciistici, la città di Kitzbuhel (Tirolo) è sede di uno dei più affascinanti casinò dell’Austria.

Inaugurato nel 1934 (terza sala della nazione), il Casinò di Kitzbuhel è caratterizzato da un’atmosfera speciale: dall'ingresso in poi, il visitatore si incammina su un percorso di esperienze caratterizzato da impressioni spaziali e dalle opere artistiche di artisti locali.

In Alta Austria, invece, sorge il Casinò di Linz.

Aperto nel 1982, la decima sala dell’Austria ha sede nello Schillerpark Hotel  e si estende su due piani, per una superficie totale di 2000 m².

Nella capitale, Vienna, ha sede un maestoso casinò inaugurato nel 1961: da allora ha cambiato sede per due volte, ed oggi si trova al Palais Esterházy, il più antico edificio della Kärntner Straße.

Disposto su due livelli differenti (al piano terra c’è il Jackpot Café), la superficie utile del Casinò di Vienna misura circa 2600 m² e fonda la propria architettura sull’eleganza e la delicatezza barocca, cara a gran parte degli edifici della capitale.

Gli amanti del gioco d'azzardo spesso scelgono, oltre ai vari casinò in Austria, anche la Slovenia come meta dei loro viaggi: i casinò in Slovenia sono numerosi e spesso è possibile associare il gioco d'azzardo al relax delle varie terme della Slovenia.

Bandiera Austria

Austria

  • Superficie: 83.858
  • Capitale: Vienna
  • Lingua: Tedesco
  • Ordinamento: Repubblica federale
  • Prefisso telefonico: Austria
  • Targa: A
  • Moneta: euro

mappa Austria Mappa Austria