Turismo in Austria Visitare Vienna, una guida per visitare e scoprire Vienna, Austria.

Bandiera Austria

   

Musei a Vienna

Chi ama la cultura e viaggia principalmente per “allargare” i confini del proprio sapere, non rimarrà deluso da una visita a Vienna, città ricca di storia e istituzioni culturali.

Con oltre 20 attrazioni artistiche e scientifiche, il Quartiere dei Musei (fermata MuseumsQuartier della metropolitana) è tra i più forniti ed apprezzati centri di cultura del mondo.

Visitatissimo è, per esempio, il Museo di Storia dell’Arte, che ospita i capolavori raccolti nei secoli dagli Asburgo, tra cui l’Atelier di Vermeer, il Ritorno dei cacciatori di Bruegel. Oltre ad una innumerevole serie di opere provenienti da tutta Europa, il Museo ospita una sezione dedicata a Monete e medaglie, ed altrettante aree inerenti all’antichità orientale, egizia, greca e romana.

Realizzato dagli stessi architetti che nel XIX sec. edificarono il Kuntsthitorisches Museum, il Museo di Storia Naturale di Vienna ospita sezioni dedicate all’archeologia, all’antropologia e alla mineralogia e custodisce scheletri di dinosauri, resti di uccelli e mammiferi, pietre preziose, oggetti risalenti alla preistoria e la più grande collezione mondiale di crani.

Le stanze in cui il padre della Psicanalisi visse e lavorò per diversi anni, ospitano oggi un interessante museo: ci sono ancora i mobili originali, foto e documenti interessanti e tanti particolari oggetti.

Restaurata nel 2003 e battezzata con il nome di Alberto, duca di Sachsen-Teschen, l’Albertina ospita attualmente una collezione di un milione di stampe, oltre 65.000 tra acquerelli e disegni, e circa 70.000 fotografie.

La galleria si trova alle spalle dell’Hofburg; alcune delle sue sale sono disponibili per mostre e rassegne periodiche.

A Vienna, l’accesso all’arte e alla cultura non ha limiti d’età.

Il vivace Museo per bambini (ZOOM Kindermuseum) ha l’obiettivo di fornire ai più piccoli un approccio divertente all’arte, basato sul gioco e l’esplorazione, puntando sulle potenzialità del Laboratorio ZOOM. I bambini fino a 13 anni hanno accesso gratuito alla Kunsthaus Wien.

Progettata da Friedensreich Hundertwasser, questa colorata galleria privata ospita piani oscillanti e dipinti luminosi. Nel corso di 50 anni, Rudolf Leopold ha raccolto più di 5000 pezzi, oggi custoditi dal Leopold Museum, la più importante collezione d’arte austriaca. 

Ospita diverse opere di Schiele e tanti capolavori della pittura Espressionistica austriaca, con particolare attenzione al periodo a cavallo tra i due conflitti mondiali.

Per tuffarsi nel variegato panorama dell’Arte Moderna e Contemporanea, è consigliabile una visita al MUMOK, il museo all’insegna della varietà: ospita diverse correnti, tra cui la Pop Art, il Nouveau Realisme, il Fluxus, ma anche l’Azionismo viennese  e l’Arte Povera. Le gallerie sono ordinate cronologicamente su cinque livelli, di cui due sotterranei.

La collezione permanente del Museo di Architettura illustra la diversità di temi e tecniche affrontate dall’architettura del XX secolo. Pensata per avvicinare il pubblico a questa disciplina, la struttura ospita annualmente mostre che affrontano il tema del rapporto tra architettura moderna e storia.

Il Museo Liechtenstein, infine, ha sede nell’omonimo Palazzo voluto dal principe Giovanni Adamo di Liechtenstein. Si trova in Fürstengasse 1, nel distretto di Alsegrund ed ospita capolavori che vanno dal Rinascimento all’epoca Biedermeier, tra cui opere di Raffaello, Andrea Mantegna e Marco Palmezzano.


Deprecated: Assigning the return value of new by reference is deprecated in /home/europada/public_html/application/library/Php/xmlrpc.inc on line 583